5 inibitori dell’alfa reduttasi

Usi: utilizzato nella prevenzione dell’iperplasia prostatica benigna (ingrossamento prostatico benigno), perdita di capelli di tipo maschile (alopecia androgenetica) e carcinoma prostatico.

Gli inibitori della 5-alfa reduttasi sono un gruppo di farmaci che bloccano l’effetto della 5-alfa reduttasi, un enzima che converte il testosterone in diidrotestosterone. Ciò comporta un aumento dei livelli di testosterone e una diminuzione dei livelli di diidrotestosterone; Esiste una quantità eccessiva di diidrotestosterone nell’iperplasia prostatica benigna (IPB) e nel carcinoma prostatico. È stato scoperto che gli uomini con alopecia androgenetica (calvizie maschile) contengono maggiori quantità di diidrotestosterone e follicoli piliferi in miniatura rispetto agli uomini con troppi capelli sul cuoio capelluto.

Attualmente, ci sono due inibitori della 5-alfa-reduttasi, la finasteride e la dutasteride. L’enzima 5-alfa-reduttasi esiste in due forme: tipo 1 e tipo 2 La finasteride inibisce solo il tipo 2, mentre la dutasteride inibisce entrambi. Sebbene non sia noto che l’ulteriore inibizione del diidrotestosterone dutasteride fornisca un vantaggio clinicamente significativo. I tassi di effetti collaterali come impotenza, diminuzione della libido, disturbo dell’eiaculazione e ginecomastia sono simili.

Gli inibitori della 5-alfa reduttasi possono essere utilizzati per il trattamento dell’iperplasia prostatica benigna (ingrossamento della prostata) e della caduta dei capelli di tipo maschile (alopecia androgenetica). Non approvato per la prevenzione del cancro alla prostata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here