Antistaminici

Gli antistaminici sono un gruppo di farmaci che agiscono bloccando il rilascio di istamina dai recettori dell’istamina-1 o bloccando il legame dell’istamina a determinati recettori cellulari. Viene utilizzato principalmente per trattare sintomi di allergia , cinetosi, raffreddore e influenza.

Cos’è l’istamina?

L’istamina è una sostanza chimica importante che svolge un ruolo in molti diversi processi corporei. Stimola la secrezione acida gastrica, svolge un ruolo nell’infiammazione, dilata i vasi sanguigni, influenza le contrazioni muscolari nell’intestino e nei polmoni e influisce sulla frequenza cardiaca. Aiuta anche a trasmettere messaggi tra le cellule nervose e aiuta i fluidi a passare attraverso le pareti dei vasi sanguigni. Se il tuo corpo incontra una minaccia di allergeni, viene rilasciata istamina. L’istamina fa gonfiare e dilatare le vene, portando a sintomi di allergia.

A cosa servono gli antistaminici?

Gli antistaminici sono molto efficaci nell’alleviare i sintomi delle reazioni allergiche. È usato per trattare i seguenti sintomi.

  • Edema (gonfiore)
  • Infiammazione (arrossamento)
  • Prurito
  • Eruzioni cutanee
  • Arrossamento degli occhi o lacrimazione
  • Rinorrea
  • Starnuto
  • Fiato corto

Gli antistaminici sono usati nel trattamento delle seguenti malattie e per alleviare i suddetti sintomi di allergia.

  • Rinite allergica
  • Il Comune raffreddore
  • Grip
  • Febbre da fieno
  • Allergia al cibo
  • Orticaria (orticaria)
  • Reazioni di ipersensibilità ai farmaci
  • Puntura d’insetto
  • Punture di api, serpenti e scorpioni.

Quali sono i tipi di antistaminici?

Gli antistaminici sono divisi in due sottospecie principali. Questi:

  • Antagonisti del recettore H-1 o bloccanti H-1: questi antistaminici sono usati per trattare i sintomi di allergia.
  • Antagonisti del recettore H-2 o bloccanti H-2: questi antistaminici sono usati per trattare disturbi gastrointestinali come malattia da reflusso gastroesofageo (reflusso acido), ulcere peptiche, gastrite, cinetosi, nausea e vomito.

I bloccanti H-1 sono divisi in due gruppi per se stessi. Questi:

  • Antistaminici di prima generazione
  • Antistaminici di seconda e terza generazione

Antistaminici di prima generazione

Gli antistaminici di prima generazione attraversano prontamente la barriera emato-encefalica e influenzano i recettori H1 nel sistema nervoso centrale. È il più antico gruppo di antistaminici. La difenidramina e la clorfeniramina sono antistaminici in questo gruppo. Gli antistaminici in questo gruppo aiutano ad alleviare il naso che cola, starnuti, prurito agli occhi, lacrimazione, prurito al naso o alla gola. Questi sintomi possono essere dovuti alla  febbre da fieno , altre allergie delle vie respiratorie superiori o al comune raffreddore. Questi farmaci possono essere utilizzati anche per trattare l’orticaria e ridurre il rossore e il prurito.

Effetti collaterali degli antistaminici di prima generazione:

Effetti collaterali comuni

  • Intorpidimento
  • Tendenza a dormire
  • Secchezza delle fauci, naso e gola
  • Mal di testa

Alcuni effetti collaterali non comuni includono:

  • Vertigini
  • Nausea
  • Vomito
  • Perdita di appetito
  • Stipsi
  • Congestione toracica
  • Debolezza muscolare
  • Iperattività, soprattutto nei bambini
  • Irritabilità

Alcuni effetti collaterali gravi possono includere:

  • Problemi di vista
  • Problemi o dolore durante la minzione

Tutti questi effetti collaterali sono più comuni negli anziani.

Antistaminici di seconda e terza generazione

Gli antistaminici di seconda e terza generazione hanno meno probabilità di attraversare la barriera emato-encefalica rispetto agli antistaminici di prima generazione. I farmaci in questo gruppo hanno meno probabilità di avere effetti collaterali come sonnolenza e sonnolenza. Cetirizina, loratadina, fexofenadina sono antistaminici in questo gruppo. Gli antistaminici in questo gruppo aiutano ad alleviare sintomi come naso che cola, starnuti, prurito agli occhi, lacrimazione, prurito al naso o alla gola, orticaria, arrossamento e prurito.

Possibili effetti collaterali dei farmaci in questo gruppo:

  • Sonnolenza – tendenza a dormire
  • Mal di testa
  • Dolore addominale
  • Detriti
  • Prurito
  • Difficoltà a respirare o deglutire
  • Gonfiore di viso, gola, lingua, labbra, occhi
  • Raucedine

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here