Aneurisma Cerebrale

L’aneurisma cerebrale è un gonfiore o mongolfiera di un vaso sanguigno nel cervello. L’aneurisma è simile a un frutto che di solito pende su uno stelo.

L’aneurisma cerebrale può rompersi e causare emorragie cerebrali (ictus emorragico). Spesso, un aneurisma cerebrale lacerato si verifica nello spazio tra il cervello e i tessuti sottili che coprono il cervello. Questo tipo di ictus emorragico è chiamato emorragia subaracnoidea.

Un aneurisma rotto è rapidamente pericoloso per la vita e richiede un trattamento medico immediato. Il tasso di mortalità negli aneurismi rotti è del 40%.

Tuttavia, la maggior parte degli aneurismi cerebrali non si lacera, causa problemi di salute o sintomi. Tali aneurismi vengono generalmente rilevati durante i test per altre condizioni.

Il trattamento di un aneurisma cerebrale non trattato può essere appropriato in alcuni casi e può prevenire una lacrima futura. 

Tipi di aneurismi cerebrali

Gli aneurismi sacculari, chiamati anche aneurismi “a bacca”, sono il tipo più comune di aneurisma cerebrale perché sembrano frutti. Gli aneurismi sacculari hanno un “layan del collo che collega l’aneurisma all’arteria principale (” principale “) e un’area più grande e arrotondata chiamata cupola. Questi aneurismi si gonfiano solo su un lato della parete dell’arteria.

Aneurisma sacculare (bacche)

Un tipo meno comune è l’aneurisma fusiforme. È un allargamento irregolare di una nave cerebrale senza collo o sacco discreti. Non esiste un collo definito di aneurismi fusiformi in cui l’arteria è ingrandita su entrambi i lati.

Aneurisma fusiforme

Cause dell’aneurisma cerebrale

Alcuni eventi promuovono lo sviluppo o la rottura dell’aneurisma nel cervello. Uno studio sulla rivista Stroke dell’American Heart Association ha concluso che i seguenti fattori potrebbero innescare la rottura di un aneurisma esistente:

  • esercizio estremo
  • consumo eccessivo di caffè o soda
  • sforzo durante i movimenti intestinali
  • rabbia intensa
  • sforzo estremo
  • rapporti sessuali

Alcuni aneurismi si sviluppano in seguito, alcuni sono ereditari e altri sono causati da lesioni cerebrali.

La malattia renale policistica autosomica dominante (ADPKD) è una condizione ereditaria che influenza la funzionalità renale. Produce anche tasche (cisti) simili a ragnatele e piene di liquido nel tessuto cerebrale. La condizione indebolisce i vasi sanguigni nel cervello e in altre parti del corpo e aumenta la pressione sanguigna.

La sindrome di Marfan è anche ereditaria e colpisce i geni che controllano la formazione del tessuto connettivo nel corpo. Danneggia la struttura delle arterie e crea punti deboli che possono portare ad aneurismi cerebrali.

Le lesioni cerebrali traumatiche possono lacerare il tessuto e creare ciò che è noto come aneurisma da dissezione. Se l’infezione danneggia le arterie, una grave infezione nel corpo può portare all’aneurisma. Il fumo e l’ipertensione cronica sono anche la fonte di molti aneurismi cerebrali.

Altri fattori di rischio per aneurismi cerebrali includono:

  • vecchiaia
  • tossicodipendenza, in particolare cocaina
  • abuso di alcool
  • Problemi congeniti che colpiscono le pareti arteriose come la sindrome di Ehlers-Danlos
  • Trauma cranico
  • malformazione artero-venosa cerebrale
  • restringimento congenito dell’aorta noto come coartazione

Sintomi di aneurisma cerebrale

Gli aneurismi cerebrali rotti di solito causano sanguinamento chiamato emorragia subaracnoidea attorno al cervello.
Ciò può causare sintomi improvvisi. Se si verifica uno dei seguenti sintomi di aneurisma rotto, è necessario consultare immediatamente un medico. È importante capire che non tutti questi sintomi possono essere presenti; I primi elencati di seguito sono i più comuni.

Un familiare / amico non ti porta in ospedale in un veicolo speciale. Questa è una situazione di forte stress in cui i soccorritori possono richiedere procedure di salvataggio in veicoli di emergenza e il tempo può essere importante.

  • Il mal di testa improvviso e grave è spesso descritto come kötü il peggior mal di testa della mia vita ”
  • Nausea e vomito
  • Eclissi al collo
  • Visione offuscata o doppia
  • Sensibilità alla luce
  • corsa
  • Palpebra cadente
  • Allievo allargato
  • Dolore sopra e dietro l’occhio
  • Perdita di coscienza
  • Sfocatura della memoria
  • Debolezza e / o intorpidimento


Di solito non ci sono sintomi negli aneurismi cerebrali non rotti. In genere, questi aneurismi sono piccoli. Molti aneurismi inediti si trovano accidentalmente durante il test per altre condizioni.

Raramente, gli aneurismi intatti possono crescere e causare sintomi sopprimendo i nervi nel cervello. Se si verificano questi sintomi, consultare immediatamente un medico. Gli aneurismi emorragici raramente causano mal di testa cronico.

Diagnosi di aneurisma cerebrale

Gli individui ad alto rischio di aneurisma cerebrale possono essere facilmente identificati mediante test di imaging non invasivi mediante tecniche di scansione di imaging. Alcuni fattori di rischio per lo sviluppo di aneurismi cerebrali includono fumo, ipertensione cronica e una storia di aneurisma cerebrale in membri della famiglia strettamente correlati. Un aneurisma viene solitamente diagnosticato utilizzando varie apparecchiature di imaging.

Alcuni metodi;

TAC o CTA (angiografia con tomografia computerizzata). In questa procedura, un colorante di contrasto viene iniettato nel flusso sanguigno prima della TAC. Questo processo produce immagini dettagliate del flusso sanguigno nelle arterie del cervello.
La risonanza magnetica (Magnetic Resonance Imaging) è una procedura indolore e non invasiva che utilizza onde radio e un forte campo magnetico per produrre immagini dettagliate del cervello e di altre parti del corpo.
La MRA (Angiografia a risonanza magnetica) è una procedura indolore e non invasiva che utilizza onde radio e un forte campo magnetico per produrre immagini dettagliate dei vasi sanguigni. A volte viene utilizzato un colorante a contrasto iniettato.

Trattamento dell’aneurisma cerebrale

Il trattamento dell’aneurisma può variare a seconda delle dimensioni, della posizione e della gravità dell’aneurisma, nonché della sua rottura o perdita. Gli antidolorifici possono alleviare il mal di testa e il dolore agli occhi.

Se l’aneurisma è accessibile, il chirurgo può riparare o interrompere il flusso sanguigno verso l’aneurisma. Ciò può impedire un’ulteriore crescita o lacerazione. 

Tipi di chirurgia dell’aneurisma cerebrale

  • Chirurgia aperta: il chirurgo espone l’aneurisma con una craniotomia e posiziona una clip di metallo sulla base dell’aneurisma per impedire l’ingresso del sangue. Questo metodo si chiama ritaglio.
  • Trattamento endovascolare (intervento chiuso): uno stent endovascolare attraverso il quale viene inserito un catetere nell’aneurisma e di conseguenza viene bloccato il flusso sanguigno verso l’aneurisma.

Alcuni cambiamenti nello stile di vita possono aiutarti a gestire gli aneurismi, ad esempio:

  • smettere di fumare
  • consumare frutta, verdura, cereali integrali, carne magra e latticini a basso contenuto di grassi
  • Fai esercizio fisico regolare, ma non eccessivo
  • ipertensione o trattamento del colesterolo alto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here