Che cos’è la depressione? Quali sono i sintomi della depressione? Trattamento della depressione

Che cos’è la depressione?

La depressione è classificata come disturbo dell’umore. La tristezza, l’ansia e la rabbia possono influenzare le attività quotidiane di una persona.

La depressione è abbastanza comune. In uno studio dell’American Center for Disease Control and Monitoring, si stima che l’8,1% degli adulti americani di età pari o superiore a 20 anni soffra di depressione.

Le persone sperimentano la depressione in diversi modi. La depressione può interferire con il tuo lavoro e causare perdita di tempo e bassa produttività. Può anche influenzare le relazioni e causare alcuni problemi di salute cronici.

Condizioni che possono peggiorare a causa della depressione:

Di tanto in tanto è importante capire che sentirsi male è una parte normale della vita. Eventi tristi e tristi accadono nella vita di tutti. Tuttavia, se ti senti regolarmente infelice o senza speranza, potresti essere depresso.

La depressione è considerata una grave condizione medica e può peggiorare senza un trattamento adeguato. Tuttavia, coloro che ricevono un trattamento di solito vedono un miglioramento dei sintomi entro poche settimane.

Sintomi di depressione

La depressione può essere più di un costante stato di tristezza o sentirsi pessimisti.

La depressione maggiore può causare vari sintomi. Alcuni influiscono sul tuo umore, altri sul tuo corpo. I sintomi possono essere continui o occasionali.

La depressione può colpire uomini, donne e bambini in modo diverso.

I sintomi della depressione negli uomini includono:

  • Umore:  rabbia, aggressività, irritabilità, preoccupazione, irrequietezza
  • Stato emotivo:  sentirsi vuoto, triste, senza speranza
  • Comportamento:  perdita di interesse, niente più piacere nelle attività preferite, stanchezza facile, pensieri suicidi, bere eccessivo, consumo di droghe, attività ad alto rischio
  • Sessualità:  riduzione del desiderio sessuale, mancanza di prestazioni sessuali
  • Cognitivo:  incapacità di concentrazione, difficoltà nel portare a termine compiti, risposte ritardate durante le conversazioni
  • Sonno:  insonnia, sonno irrequieto, sonnolenza eccessiva, non dormire durante la notte
  • Fisico:  affaticamento, dolori, mal di testa, problemi digestivi

I sintomi della depressione nelle donne includono:

  • Umore:  irritabilità
  • Stato emotivo:  sentirsi tristi, vuoti, preoccupati o senza speranza
  • Comportamentale:  perdita di interesse per le attività, ritiro dalle relazioni sociali, pensieri suicidi
  • Cognitivo:  pensare o parlare più lentamente
  • Sonno:  difficoltà a dormire la notte, svegliarsi presto, dormire troppo
  • Fisico:  diminuzione di energia, maggiore affaticamento, alterazioni dell’appetito, variazioni di peso, dolori, dolore, mal di testa, aumento dei crampi

I sintomi della depressione nei bambini includono:

  • Umore:  irritabilità, rabbia, umore, pianto
  • Emozionale:  inadeguatezza (es. Non posso fare niente di buono ”) o disperazione, pianto, intenso dolore
  • Comportamento:  mettersi nei guai o rifiutare di andare a scuola, evitare amici o fratelli, pensieri di morte o suicidio
  • Cognitivo:  difficoltà di concentrazione, calo delle prestazioni scolastiche, variazioni dei voti
  • Sonno:  difficoltà a dormire o dormire troppo
  • Fisico:  perdita di energia, problemi digestivi, alterazioni dell’appetito, perdita di peso o aumento di peso

Cause di depressione

Esistono diverse possibili cause di depressione, sia biologica che ambientale. 

Le ragioni comuni includono:

  • Storia familiare. Se la tua famiglia ha una storia di depressione o altri disturbi dell’umore, hai un rischio maggiore di sviluppare depressione.
  • Trauma della prima infanzia. Alcuni eventi influenzano il modo in cui il corpo reagisce alla paura e alle situazioni stressanti.
  • Struttura del cervello Se il  lobo anteriore del cervello è meno attivo, il rischio di depressione è maggiore. 
  • Condizioni mediche. Alcune malattie, come le malattie croniche, l’insonnia, il dolore cronico o il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD), possono mettere a rischio maggiore.
  • Uso di droghe. La storia dell’uso di droghe o alcol può influire sul rischio.

Molte persone potrebbero non conoscere mai la causa esatta della loro depressione.

Circa il 30 percento delle persone con abuso di sostanze soffre di depressione. 

Oltre a questi motivi, altri fattori di rischio per la depressione includono:

  • Bassa autostima o autocritica
  • storia personale di malattia mentale
  • alcune medicine
  • eventi stressanti come perdita della persona amata, problemi economici o divorzio

Come si può vedere, molti fattori possono influenzare la depressione.

Diagnosi di depressione

Non esiste un singolo test per la diagnosi della depressione. Tuttavia, il medico può effettuare una diagnosi in base ai sintomi e alla valutazione psicologica.

Nella maggior parte dei casi, il medico farà una serie di domande su umore, appetito, schemi del sonno, livello di attività e pensieri.

Poiché la depressione può essere collegata ad altri problemi di salute, il medico può anche eseguire un esame fisico e richiedere esami del sangue. A volte problemi alla tiroide o carenza di vitamina D possono scatenare sintomi di depressione.

Non ignorare i segni della depressione. Se il tuo umore non migliora o peggiora, consulta un medico. La depressione è una malattia grave con rischio di complicanze.

Se non trattata, possono verificarsi le seguenti complicazioni:

  • aumento o perdita di peso
  • dolore fisico
  • problemi di uso di sostanze
  • Attacchi di panico
  • Problemi di relazione
  • isolamento sociale
  • Pensieri suicidi
  • Autolesionismo

Tipi di depressione

La depressione può essere classificata in base alla gravità dei sintomi. Alcune persone sperimentano periodi lievi e transitori, mentre altri sperimentano episodi depressivi gravi e in corso.

Esistono due tipi principali: disturbo depressivo maggiore e disturbo depressivo permanente.

Disturbo depressivo maggiore

Il disturbo depressivo maggiore è una forma più grave di depressione. È caratterizzato da tristezza persistente, disperazione e inutilità che non vanno da soli.

Per poter diagnosticare la depressione clinica, è necessario riscontrare 5 o più dei seguenti sintomi entro un periodo di due settimane:

  • sentirsi depresso per gran parte della giornata
  • perdita di interesse nelle attività più regolari
  • significativa perdita di peso o aumento di peso
  • dormire troppo
  • pensiero lento
  • Quasi tutti i giorni affaticamento o bassa energia
  • senso di inutilità o senso di colpa
  • perdita di concentrazione o instabilità
  • pensieri ricorrenti di morte o suicidio

Esistono diversi sottotipi di disturbo depressivo maggiore (ciò che l’American Psychiatric Association definisce “decisivo)). Questi includono:

  • caratteristiche atipiche
  • disagio ansioso
  • specifiche miste
  • insorgenza del peripartum, durante la gravidanza o immediatamente dopo la nascita
  • modelli stagionali
  • caratteristiche malinconiche
  • caratteristiche psicotiche
  • catatonia

Disturbo depressivo permanente

Il disturbo depressivo permanente (PDD) è chiamato distimia. È una forma lieve, ma cronica di depressione.

I sintomi devono durare almeno due anni per la diagnosi. Il disturbo depressivo permanente può influenzare la tua vita più della depressione maggiore perché dura più a lungo.

Le persone con disturbo depressivo persistente hanno i seguenti sintomi:

  • perdere interesse nelle normali attività quotidiane
  • sentirsi senza speranza
  • mancanza di efficienza
  • scarsa fiducia in se stessi

La depressione può essere trattata con successo, ma è importante seguire il piano di trattamento.

Trattamento della depressione

Vivere con la depressione può essere difficile, ma il trattamento può aiutarti a migliorare la qualità della vita.

Puoi gestire con successo i sintomi con un trattamento adeguato. I trattamenti medici e i cambiamenti nello stile di vita sono metodi comuni che includono:

medicinali

Il medico può prescrivere antidepressivi, farmaci antitumorali o antipsicotici.

psicoterapia

Parlare con un terapista può aiutarti a imparare a gestire le emozioni negative. Puoi anche beneficiare di sessioni di terapia familiare o di gruppo.

Terapia della luce

L’esposizione a dosi di luce bianca può aiutare a regolare l’umore e migliorare i sintomi della depressione. Questa terapia viene utilizzata nel disturbo affettivo stagionale (attualmente chiamato disturbo depressivo maggiore in ordine stagionale).

Terapie alternative

Chiedi al tuo medico di agopuntura o meditazione. Alcuni integratori a base di erbe, come l’erba di San Giovanni, SAMe e olio di pesce, sono anche usati per curare la depressione.

Si rivolga al medico prima di assumere un medicinale o un integratore alimentare poiché alcuni integratori possono reagire con determinati farmaci. Alcuni integratori possono anche aggravare la depressione o ridurre l’efficacia del farmaco in uso.

esercizio

Obiettivo 30 minuti di attività fisica da tre a cinque giorni alla settimana. L’esercizio fisico aumenta la produzione di endorfine, gli ormoni che migliorano l’umore del tuo corpo.

Evitare alcol e droghe

L’uso di droghe e prodotti derivati ​​può farti sentire meglio. Tuttavia, a lungo termine, queste sostanze possono peggiorare i sintomi della depressione e dell’ansia.

Impara a dire di no

Travolto può peggiorare i sintomi di ansia e depressione. Limitare la tua vita professionale e personale può aiutarti a sentirti meglio.

Abbi cura di te

Puoi anche curare i sintomi della depressione prendendoti cura di te stesso. Dormire abbastanza bene, mangiare cibi sani, evitare le persone negative e partecipare ad attività divertenti aiuterà la tua depressione.

Il medico organizzerà il trattamento in base alla sua risposta alla depressione. Il medico può raccomandare un trattamento diverso dai farmaci.

Questi possono includere la terapia elettroconvulsiva o la stimolazione magnetica transcranica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here