Che cos’è scansione PET?

La tomografia a emissione di positroni, nota anche come scansione PET, è un metodo di imaging che utilizza un farmaco radioattivo chiamato radionuclide per mostrare l’attività nel corpo a livello cellulare. Questo metodo di screening può rilevare le malattie prima che compaiano in altri test di imaging. Il radionuclide viene raccolto nelle aree del corpo che hanno una maggiore attività chimica, di solito corrispondente alle aree della malattia. Nella scansione PET, queste aree appaiono come punti luminosi (punti caldi). La scansione PET è utile per rilevare o valutare varie condizioni, tra cui molti tumori, malattie cardiache e disturbi cerebrali. In genere, le immagini PET vengono combinate con scansioni CT o MRI per creare viste personalizzate.

Che cos’è PET-CT?

La PET-CT, che è la forma combinata di scansione PET e CT (tomografia computerizzata), è il metodo più utilizzato per lo screening e la stadiazione del cancro. Viene spesso chiamato PET perché il suo co-uso è molto diffuso. In molti casi, quando il medico ti richiede una scansione PET, il metodo che ti verrà effettivamente applicato è la scansione PET-CT.

La TAC fornisce immagini dettagliate dei tessuti e degli organi del corpo. La scansione PET fornisce attività anormali da vedere a livello cellulare. Le due scansioni insieme forniscono ulteriori informazioni sul cancro.

La scansione PET-CT è in genere un processo che richiede tra 30 e 60 minuti.

Come funziona PET-CT?

La scansione PET crea immagini di organi e tessuti nel corpo. Innanzitutto, un tecnico ti farà una piccola iniezione di materiale radioattivo. I tuoi organi e tessuti assumono questa sostanza. E quelli che usano più energia raccolgono più materiale radioattivo. Questa sostanza radioattiva si accumula molto di più nelle cellule tumorali perché tendono a consumare più energia rispetto alle cellule sane. La scansione PET mostra dove viene raccolto il materiale radioattivo nel tuo corpo.

La TAC crea un’immagine tridimensionale del corpo usando immagini a raggi X prese da diverse angolazioni. Il computer combina queste immagini in un’immagine 3D dettagliata che mostra tutto ciò che è anormale, compresi i tumori. A volte viene fornito un colorante speciale chiamato mezzo di contrasto prima della scansione per fornire migliori dettagli sull’immagine.

A cosa serve una scansione per animali domestici?

Le scansioni PET vengono spesso utilizzate con le scansioni TC o MRI per fare una diagnosi o ottenere più dati su una condizione di salute e sullo stato di avanzamento di qualsiasi trattamento.

Mentre una risonanza magnetica o TC mostra come appare una parte del corpo, la scansione PET può rivelare come funziona.

Le scansioni PET sono comunemente utilizzate nelle seguenti situazioni.

Epilessia  : può rivelare quale parte del cervello influisce sull’epilessia.

Questo può aiutare i medici a decidere il trattamento più appropriato e l’intervento chirurgico può essere utile se necessario.

Morbo di Alzheimer  : le scansioni PET possono aiutare a diagnosticare il morbo di Alzheimer misurando l’assunzione di zucchero in alcune aree del cervello.

Le cellule cerebrali colpite dall’Alzheimer tendono ad usare il glucosio più lentamente delle cellule normali.

Cancro  : le scansioni PET possono rivelare la presenza e lo stadio di un cancro, mostrare se si è diffuso e dove si è diffuso e aiutare i medici a decidere il trattamento.

La scansione PET può dare un’idea di come funziona la chemioterapia e rilevare un tumore ricorrente prima di altre tecniche.

Malattie cardiache  : la scansione PET può aiutare a rilevare quali parti del cuore sono danneggiate o ferite e aiutare a identificare i problemi circolatori nel lavoro del cuore.

Queste informazioni possono aiutare a pianificare le opzioni di trattamento per le malattie cardiache.

Ricerca medica  : i ricercatori possono apprendere informazioni vitali, in particolare sul lavoro del cervello, utilizzando le scansioni PET.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here