Cos’è l’anemia?

Un basso numero di globuli rossi sani nel corpo è chiamato anemia. È una malattia molto comune che può essere vista a qualsiasi età. È più comune nelle donne che negli uomini. È la malattia del sangue più comune. Nell’emocromo completo (emogramma), è determinato da un basso livello di emoglobina (HGB) o ematocrito (HCT). L’emoglobina è la principale proteina dei globuli rossi. Il suo compito è trasportare l’ossigeno ai tessuti e agli organi. Per questo motivo, la maggior parte dei sintomi dell’anemia sono dovuti alla mancanza di ossigeno negli organi.

Sintomi di anemia

I sintomi dell’anemia possono essere così lievi da manifestarsi durante un esame del sangue di routine senza alcun sintomo. Ad un certo punto, man mano che le cellule del sangue diminuiscono, la frequenza e la gravità dei sintomi aumentano. 

I sintomi dell’anemia possono includere:

  • Vertigini, stordimento o sensazione di svenimento
  • Battito cardiaco veloce o insolito
  • Problemi di pressione sanguigna
  • Mal di testa
  • Dolore alle ossa, al petto, allo stomaco e alle articolazioni
  • Problemi di crescita per bambini e adolescenti
  • Fiato corto
  • Pelle pallida o gialla
  • Mani e piedi freddi
  • Stanchezza o debolezza
  • Linfonodi ingrossati
  • Unghie fragili
  • La perdita di capelli
  • Voglia di mangiare ghiaccio, argilla o terra

Cause dell’anemia

Il ferro dietetico, la vitamina B-12 e il folato sono necessari per la maturazione dei globuli rossi nel corpo. Normalmente, dallo 0,8 all’1% dei globuli rossi nel corpo si rinnova ogni giorno e la durata media dei globuli rossi è compresa tra 100 e 120 giorni. Qualsiasi processo che influisce negativamente su questo equilibrio tra la produzione e la distruzione dei globuli rossi può causare anemia.

Le cause dell’anemia sono generalmente suddivise in quelle che riducono la produzione di globuli rossi e quelle che aumentano la distruzione dei globuli rossi.

Fattori che riducono la produzione di globuli rossi

Le cose che riducono la produzione di globuli rossi e causano anemia includono:

  • Stimolazione inadeguata della produzione di globuli rossi da parte dell’ormone eritropoietina prodotto dai reni
  • Assunzione insufficiente di ferro, vitamina B-12 o folato nella dieta
  • Ipotiroidismo

Fattori che aumentano la distruzione dei globuli rossi

D’altra parte, qualsiasi disturbo che distrugge i globuli rossi più velocemente di quanto vengono prodotti può causare anemia. Ciò è solitamente dovuto a sanguinamento che può verificarsi a causa di:

  • Endometriosi
  • Incidenti
  • Emorragia gastrointestinale (ulcera, emorroidi, gastrite)
  • Pezzo
  • Nascita
  • Eccessivo sanguinamento uterino
  • Operazione
  • Cirrosi
  • Cancro
  • Chemioterapia
  • Mielofibrosi
  • Emolisi, rottura dei globuli rossi o incompatibilità Rh che può verificarsi con alcuni farmaci
  • Disturbi del fegato e della milza
  • Disturbi genetici, come:
    • Carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi (G6PD)
    • Talassemia
    • Anemia falciforme

Ma nel complesso, la carenza di ferro è la causa più comune di anemia. L’anemia da carenza di ferro rappresenta quasi la metà dei casi di anemia ed è un grave disturbo nutrizionale in tutto il mondo.

Tipi di anemia

I tipi comuni di anemia sono elencati di seguito.

Diagnosi dell’anemia

Il primo passo per diagnosticare l’anemia è prendere la tua storia clinica e un esame fisico. Mentre prendi la tua storia clinica, ti potrebbero essere chieste informazioni sulla tua famiglia di malattie ereditarie.

Una storia familiare di alcuni tipi di anemia, come l’anemia falciforme, può aiutare. Una storia di esposizione ad agenti tossici in casa o sul posto di lavoro può indicare una causa ambientale.

Gli esami di laboratorio sono il metodo utilizzato per confermare la diagnosi e aiutare a trovare la causa dell’anemia.

I test per diagnosticare l’anemia sono:

  • Emocromo completo (emogramma): l’emogramma mostra il numero e la dimensione dei globuli rossi. Mostra anche se i livelli di altri globuli come i globuli bianchi e le piastrine sono normali.
  • Livelli sierici di ferro: Questo esame del sangue mostra se la carenza di ferro è la causa dell’anemia.
  • Ferritina:  questo esame del sangue analizza le riserve di ferro.
  • Vitamina B-12: Questo esame del sangue mostra i livelli di vitamina B-12 e aiuta a determinare se una carenza vitaminica è la causa dell’anemia.
  • Acido folico: Questo esame del sangue aiuta a determinare se i livelli sierici di folati sono bassi e se una carenza vitaminica è la causa dell’anemia.
  • Sangue occulto nelle feci: In questo test, una sostanza chimica viene applicata al campione di feci per vedere se c’è sangue nelle feci. Se il test è positivo, significa che c’è sanguinamento dalla bocca al retto. Problemi come ulcere gastriche, colite ulcerosa e cancro al colon possono causare sangue nelle feci.

Trattamento dell’anemia

Per curare l’anemia, è prima necessario scoprire cosa la causa. Il trattamento per l’anemia varia a seconda del tipo e della causa dell’anemia.

L’anemia causata da quantità insufficienti di ferro, vitamina B-12 e folato viene trattata con integratori vitaminici e minerali. In alcuni casi, sono necessarie iniezioni di B-12 poiché non viene assorbito correttamente dal sistema digerente.

Il medico e il nutrizionista possono consigliare una dieta che includa la quantità appropriata di vitamine, minerali e altri nutrienti. Una dieta corretta può aiutare a prevenire il ripetersi di questo tipo di anemia.

In alcuni casi, se l’anemia è grave, i medici usano iniezioni di eritropoietina per aumentare la produzione di globuli rossi nel midollo osseo. Se si verifica sanguinamento o il livello di emoglobina è troppo basso, può essere necessaria una trasfusione di sangue.

In sintesi, a seconda della causa dell’anemia, esiste una vasta gamma di opzioni di trattamento, che vanno dalla modifica della dieta al trapianto di midollo osseo.

Consigli nutrizionali per l’anemia

La principale causa di anemia è la carenza di vitamine come il ferro alimentare, la vitamina B-12 e l’acido folico. Il fabbisogno giornaliero di vitamine e ferro varia in base al sesso e all’età.

La perdita di ferro aumenta durante i cicli mestruali delle donne. Inoltre, a causa dello sviluppo fetale durante la gravidanza e l’allattamento, gli uomini hanno bisogno di più ferro e folati.

Ferro

L’assunzione giornaliera raccomandata di ferro per il gruppo di età adulta è elencata nella tabella sottostante.

Per uomo8 mg
per donne18 mg
Durante la gravidanza27 mg
Durante l’allattamento9 mg

Uomini e donne di età superiore ai 50 anni necessitano solo di 8 milligrammi (mg) di ferro al giorno. Se non è possibile raggiungere livelli di ferro adeguati con la sola dieta, potrebbe essere necessario un supplemento.

Alimenti contenenti ferro

  • Fegato di pollo, vitello o agnello
  • Carne di tacchino
  • Carni rosse
  • Prodotti del mare
  • Cereali
  • Avena rotolata
  • Lenticchia
  • Fagioli
  • Spinaci

Folato

Il folato è la forma naturale di acido folico nel corpo.

Uomini e donne di età superiore ai 14 anni necessitano di 400 microgrammi di folato (mcg / DFE) al giorno.

L’assunzione raccomandata per le donne incinte o che allattano aumenta a 600 mcg / DFE al giorno.

Esempi di alimenti ricchi di folati includono:

  • Fegato di manzo e agnello
  • Lenticchia
  • Spinaci
  • Fagioli del Nord
  • Asparago
  • Uovo

Puoi aggiungere acido folico alla tua dieta con cereali e pane fortificati.

Vitamina B12

La quantità giornaliera raccomandata di vitamina B-12 per gli adulti è di 2,4 mcg. Le donne incinte e gli adolescenti hanno bisogno di 2,6 mcg al giorno e le persone che allattano hanno bisogno di 2,8 mcg al giorno.

Il fegato di manzo e le ostriche sono due delle migliori fonti di vitamina B-12. 

Altre fonti di vitamina B12 includono:

  • Il pesce
  • Carne
  • Pollame
  • Uovo
  • Latticini

Sono disponibili supplementi aggiuntivi per coloro che non assumono abbastanza vitamina B-12 dalla loro dieta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here