Cos’è una catecolamina?

Le catecolamine sono gli ormoni adrenalina, noradrenalina e dopamina prodotti dal cervello, dai tessuti nervosi e dalle ghiandole surrenali. Il corpo rilascia catecolamine in risposta allo stress emotivo o fisico. Le catecolamine sono responsabili della risposta del corpo “combatti o fuggi”. Sono neurotrasmettitori fisiologicamente importanti come parte del sistema simpatico e nervoso centrale. 

Le catecolamine agiscono sia sui recettori alfa che beta adrenergici. Le catecolamine fanno battere il cuore più forte e più velocemente e restringono i vasi sanguigni, causando un aumento della pressione sanguigna. Gli effetti beta1 della catecolamina sul cuore sono dovuti ad un aumento della concentrazione intracellulare di AMP ciclico. L’AMP ciclico attiva la proteina chinasi A, che fosforila i siti nei canali del calcio, comprese le subunità alfa1. Ciò aumenta la probabilità di apertura dei canali, il flusso verso l’interno degli ioni calcio e quindi la forza di contrazione cardiaca. Aumenta anche la cattura di ioni calcio da parte del reticolo sarcoplasmatico, aumentando la quantità di calcio immagazzinata nella cellula per essere rilasciata con un potenziale d’azione. Pertanto, il risultato netto dell’effetto catecolamine è di aumentare e rendere più ripida la curva della funzione ventricolare.

Test delle catecolamine

Il test delle catecolamine viene utilizzato per diagnosticare un raro tumore delle ghiandole surrenali, chiamato feocromocitoma, o un tumore chiamato paraganglioma, che spesso compare nei nervi del “sistema nervoso simpatico” attorno all’arteria principale (aorta) e alle vene principali (vena cava). Le catecolamine vengono solitamente testate nelle urine delle 24 ore, poiché possono essere influenzate anche dall’eccitazione provata durante il prelievo di sangue.

Catecolamine alte e basse

Livelli alti o bassi di catecolamine possono portare a una serie di sintomi. Le sezioni seguenti li descrivono in modo più dettagliato.

Dopamina

Alti livelli di dopamina possono portare ai seguenti sintomi:

  • Saliva eccessiva
  • Problemi digestivi
  • Nausea
  • Iperattività
  • Disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD)
  • Ansia e agitazione
  • Malattia dell’insonnia
  • Allucinazioni
  • Depressione
  • Schizofrenia
  • Psicosi

Livelli di dopamina cronicamente elevati possono essere associati alle seguenti condizioni:

  • Sindrome di Costello
  • Leucemia
  • Sindrome di Menkes
  • Deficit di decarbossilasi di L-aminoacido aromatico

Gli scienziati collegano anche la carenza di dopamina a determinate condizioni degenerative, come il morbo di Parkinson.

Adrenalina

L’alta adrenalina può causare i seguenti sintomi:

  • Preoccupazione
  • Tachicardia
  • Ipertensione
  • Sudorazione eccessiva
  • Un viso pallido
  • Perdita di peso
  • Mal di testa estremo

Avere bassi livelli di adrenalina può ostacolare la capacità di una persona di rispondere in modo appropriato a situazioni stressanti.

Noradrenalina

L’aumento della noradrenalina può causare i seguenti sintomi:

  • Attacco di panico
  • Iperattività
  • Sudorazione eccessiva
  • Ipertensione
  • Aritmia
  • Un viso pallido
  • Forte mal di testa
  • Danni al cuore o ai reni

Bassi livelli di noradrenalina possono causare i seguenti segni o sintomi:

  • Letargia o mancanza di energia
  • Calo della pressione sanguigna quando ci si alza (ipotensione posturale o ortostatica)
  • Mancanza di concentrazione
  • Disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD)
  • Depressione

Medicinali contenenti catecolamine

I farmaci contenenti catecolamine sono elencati di seguito:

  • Epinefrina (EpiPen, Twinject, Adrenaline, Adrenaline Chloride, Medihaler-Epi)
  • Isoproterenolo (Medihaler-Iso, Isuprel)
  • Dobutamina (Dobutrex)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here