Frattura d’insufficienza

Le fratture da insufficienza sono un tipo di frattura da stress che è il risultato di uno stress normale sull’osso anormale  . È una specie di frattura da insufficienza nelle fratture false. Non deve essere confuso con fratture da affaticamento e fratture patologiche. Le fratture da affaticamento si verificano a causa di stress anomali sull’osso normale, mentre si sviluppano fratture patologiche dovute a patologia focale, come i tumori. In generale, si verifica negli anziani, più spesso nelle donne.

Sebbene qualsiasi processo che indebolisca le ossa sia un fattore di rischio, sono spesso visti in un ambiente di osteoporosi. L’uso a lungo termine di bifosfonati è stato anche associato a fratture da carenza.

Sebbene la causa più comune di fratture da fallimento sia l’osteoporosi, è tra le cause più comuni di seguito.

  • Omeostasi minerale ossea compromessa: osteoporosi, iperparatiroidismo, diabete mellito, osteomalacia
  • Rimodellamento osseo: morbo di Paget, osteopetrose
  • Formazione di collagene: sindrome di Marfan, displasia fibrosa
  • Medicinali: glucocorticoidi, chemioterapia
  • Radioterapia

Luoghi in cui le fratture da fallimento sono comuni

Le fratture da insufficienza sono più comuni nelle seguenti aree.

  • fratture vertebrali: molto comuni
    • L’edema del midollo osseo è limitato al corpo vertebrale; L’estensione del segnale anomalo ai peduncoli indica una lesione sottostante.
  • Sakr:
  • Collo del femore
  • Terzo femore prossimale
  • Calma pubica
  • sterno 
  • Perone  
  • Tibia

Caratteristiche radiologiche delle fratture della disabilità

La diagnosi precoce viene eseguita meglio con la scansione ossea o la risonanza magnetica, poiché inizialmente i film piatti possono apparire normali.

  • Normale all’inizio
  • Progressione della reazione periostale alla formazione di callo nelle fratture diafisarie
  • La sclerosi lineare e l’ispessimento corticale sono più comuni nelle fratture metafisarie e pineali.

La risonanza magnetica è sensibile quanto la scansione ossea, con il vantaggio di una maggiore specificità sia nell’isolare la posizione anatomica completa sia nella separazione delle fratture da tumori o infezioni.

  • T1:   segnale del midollo osseo basso
  • T2:   segnale del midollo osseo elevato che si irradia ai tessuti molli adiacenti
  • C + (Gd):  lo sviluppo può essere intenso.

La scansione ossea ha aumentato l’attività nel sito della frattura.

Il trattamento dipende dal terreno e se la frattura è una frattura completa o parziale. Pertanto, le opzioni includono:

  • Trattamento conservativo
  • intonaco
  • Fissaggio interno
  • Vertebroplasti
  • Kifoplasti

Anche il trattamento della causa sottostante della debolezza ossea è importante.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here