Inibitori ACE con calcio-antagonista

Usi: ipertensione, angina pectoris, cardiopatia ischemica

Gli ACE-inibitori con calcio-antagonisti sono un farmaco combinato che comprende sia un inibitore dell’enzima di conversione dell’angiotensina (ACE-inibitore) sia un calcio-antagonista. Questa combinazione è spesso usata per trattare l’ipertensione.

L’ACE-inibitore impedisce all’enzima di conversione dell’angiotensina di convertire l’angiotensina I in angiotensina II. Ciò porta ad una riduzione dell’angiotensina II, che provoca vasodilatazione e quindi una diminuzione della pressione sanguigna.

I bloccanti dei canali del calcio impediscono al calcio di entrare nelle cellule del cuore e dei muscoli lisci sulle pareti dei vasi sanguigni. Ciò porta alla vasodilatazione delle arterie, una diminuzione della forza di contrazione del cuore, un rallentamento della frequenza cardiaca e una diminuzione della produzione di aldosterone. Questi effetti causano una diminuzione della pressione arteriosa nei pazienti ipertesi e una diminuzione dei sintomi nei pazienti con angina o cardiopatia ischemica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here