La Relazione Tra La Malattia Di Kawasaki E Il Covid-19 (Coronavirus)

La malattia di Kawasaki è una rara malattia infantile che può causare infiammazione delle arterie, danni al cuore e al sistema circolatorio, manifestarsi con febbre alta, eruzioni cutanee, cambiamento del colore della lingua (lingua della fragola) e linfonodi ingrossati.

Sebbene la causa della malattia di Kawasaki non sia completamente nota, alcune teorie suggeriscono che la malattia è associata a batteri, virus e fattori ambientali.

Nelle ultime settimane, è stato osservato un aumento significativo del numero di bambini che si candidano negli ospedali con sintomi della malattia di Kawasaki nei paesi europei. Rispetto alle medie degli ultimi cinque anni, l’incidenza della malattia di Kawasaki è stata osservata come un aumento di 30 volte.

Le infezioni batteriche e virali, che sono tra le cause della malattia di Kawasaki, rafforzano la possibilità che il virus Covid-19 causi la malattia di Kawasaki. Tuttavia, il legame tra la malattia di Kawasaki e Covid-19 non è stato ancora completamente chiarito.

Un altro punto che attira l’attenzione su questo problema è che, in condizioni normali, la malattia di Kawasaki è frequentemente osservata tra i 2-5 anni, mentre in casi recenti c’è un aumento dei casi fino a 16 anni.

È noto che l’infezione da Covid-19 causa complicazioni molto rare nei bambini. Molti dei bambini sopravvivono asintomaticamente a Covid-19. Per questo motivo, la maggior parte dei bambini che presentano sintomi della malattia di Kawasaki hanno anticorpi Covid-19 positivi.

Gli esperti affermano che, rispetto al numero di bambini infetti da Covid-19, il numero di bambini che manifestano sintomi e complicanze è molto basso nei bambini.

A causa della situazione attuale, si raccomanda un attento monitoraggio di tutti i bambini con febbre inspiegabile e conteggio elevato di proteina C reattiva o globuli bianchi.

L’impatto dell’infezione da Covid-19 sui bambini e la sua associazione con la malattia di Kawasaki continua ad essere studiato da diversi specialisti in molti centri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here