Leucemia Eritroide Acuta (LMA-M6)

La leucemia eritroide acuta (LMA-M6) è una forma rara di leucemia mieloide acuta che rappresenta meno del 5% di tutti i casi di leucemia mieloide acuta. La leucemia eritroide acuta è caratterizzata da una proliferazione eritroide predominante e ci sono 2 sottotipi nell’attuale schema di classificazione dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS). Questi sono l’eritroleucemia (LMA-M6a) e la leucemia eritroide pura (LMA-M6b).

La leucemia eritroide acuta era precedentemente chiamata sindrome di Di Guglielmo. L’età media alla diagnosi di leucemia eritroide acuta è di 57 anni. La malattia è più comune negli uomini.

Sottotipi di leucemia eritroide acuta

Eritroleucemia (LMA-M6a)

Questo sottotipo è definito dal fatto che almeno il 50% delle cellule nucleate del midollo osseo sono di origine eritroide e la componente non eritroide ha il 20% di mieloblasti. Rappresenta circa il 3-4% delle leucemie mieloidi acute.

Caratteristiche dell’eritroleucemia:

  • Gli episodi di biopsia del midollo osseo sono spesso ipercellulari con cluster o strati cellulari immaturi e una marcata riduzione dei normali componenti ematopoietici.
  • La serie eritroide è displastica e si sposta a sinistra, ma di solito si riscontra in tutte le fasi della maturazione.
  • Alcuni dei mieloblasti possono mostrare granuli citoplasmatici. A volte possono essere presenti barre Auer.
  • Le riserve di ferro nel midollo osseo sono spesso aumentate e possono essere presenti sideroblasti ad anello.
  • Mostra anisopoichilocitosi con presenza di strisci di sangue, schistociti, lacrime e macrociti. È disponibile la punteggiatura basofila. Le serie granulocitiche possono mostrare ipogranulazione e iposegmentazione. Spesso sono presenti piastrine giganti e / o ipogranulari. Sono spesso presenti diversi numeri di globuli rossi nucleati e blasti.
  • CD13, CD33, CD117 sono generalmente positivi.
  • Gli eritroblasti mancano di antigeni mieloidi ma sono positivi per glicoforina A.

La distinzione tra anemia refrattaria con aumento dei blasti ed eritroleucemia è importante. Ad esempio, un campione di midollo osseo con il 51% di precursore eritroide e il 20% di mieloblasto viene diagnosticato come eritroleucemia. Tuttavia, un midollo osseo con il 49% di precursore eritroide e il 15% di mieloblasto viene diagnosticato come anemia refrattaria con aumento dei blasti.

La leucemia eritroide acuta  condivide molte caratteristiche citogenetiche con la sindrome mielodisplastica. La perdita parziale o la monosomia dei cromosomi 5 e 7 è l’aberrazione cromosomica più comune riportata nelle leucemie eritroidi acute, seguita da anomalie nei cromosomi 8, 16 e 21.

Leucemia eritroide pura (LMA-M6b)

Questo sottotipo è definito come l’80% o più delle cellule nucleate del midollo osseo sono precursori eritroidi. La leucemia eritroide pura è molto meno comune del tipo di eritroleucemia. Rappresenta meno dell’1% di tutte le leucemie mieloidi acute. La leucemia eritroide pura ha una prognosi peggiore rispetto all’eritroleucemia.

Caratteristiche della leucemia eritroide pura:

  • In generale, le displasie polinesiane, in particolare la diseritropoiesi, sono caratteristiche comuni del midollo osseo. Questi includono cambiamenti megaloblastici, germogliamento e frammentazione nucleare, multinuclearità e punteggiatura basofila nei precursori eritroidi. Ipogranulazione, segmentazione nucleare anormale e forme giganti possono essere trovate nelle serie granulocitiche. Micromegacariociti e megacariociti con nuclei separati non sono infrequenti.
  • Gli episodi di biopsia del midollo osseo sono spesso ipercellulari con cluster o strati cellulari immaturi e una marcata riduzione dei normali componenti ematopoietici.
  • Le riserve di ferro nel midollo osseo sono spesso aumentate e possono essere presenti sideroblasti ad anello.
  • Mostra anisopoichilocitosi con presenza di strisci di sangue, schistociti, lacrime e macrociti. È disponibile la punteggiatura basofila. Le serie granulocitiche possono mostrare ipogranulazione e iposegmentazione. Spesso sono presenti piastrine giganti e / o ipogranulari. Sono spesso presenti diversi numeri di globuli rossi nucleati e blasti.
  • I blasti eritroidi differenziati saranno positivi con glicoforina A e negativi con MPO e marker mieloidi.

Alcuni casi di leucemia eritroide pura sono   stati trovati per trasportare il gene di fusione BCR-ABL1 , ma nessuna anomalia molecolare specifica è stata ancora associata a questo disturbo.

La leucemia eritroide pura (LMA-M6b) dovrebbe essere differenziata dall’anemia megaloblastica. Lo spostamento a sinistra dell’eritroide e le alterazioni displastiche nell’anemia megaloblastica non sono così gravi come nella leucemia eritroide pura. Inoltre, nell’anemia megaloblastica, vi è spesso evidenza di carenza di vitamina B  12  o folati, mentre nella leucemia eritroide pura, i livelli sierici di vitamina B  12  e folati sono normali o elevati. La diagnosi differenziale della leucemia eritroide pura comprende leucemia linfocitica acuta, leucemia mieloide acuta minimamente differenziata, leucemia mieloide acuta immatura e leucemia megacarioblastica acuta.

Sintomi della leucemia eritroide acuta (eritroleucemia)

I pazienti di solito consultano un medico con sintomi associati ad anemia, trombocitopenia (piastrine basse) e leucopenia (leucociti bassi). Questi sintomi possono includere:

  • Debolezza, stancarsi rapidamente
  • Palpitazione
  • Tonalità della pelle pallida
  • Infezione frequente
  • Facile sanguinamento e lividi
  • Eruzione cutanea

Diagnosi di leucemia eritroide acuta (eritroleucemia)

I metodi utilizzati per diagnosticare la leucemia eritroide acuta sono gli stessi di altri tipi di leucemia. L’emocromo completo, lo striscio periferico e la biopsia del midollo osseo sono tra i test essenziali per una diagnosi definitiva. Inoltre, i test citogenetici possono essere utilizzati per ricerche più dettagliate. A cosa servono questi test è spiegato in dettaglio nel nostro articolo sulla leucemia mieloide acuta.

Trattamento della leucemia eritroide acuta (eritroleucemia)

Il trattamento per la leucemia eritroide acuta è generalmente lo stesso degli altri tipi di leucemia mieloide acuta. La chemioterapia composta da citarabina, daunorubicina e idarubicina è spesso preferita nel trattamento. Il trapianto allogenico di midollo osseo è visto come la migliore opzione nel trattamento di questa malattia. Tuttavia, l’applicazione del trapianto di midollo osseo allogenico dipende da molte condizioni. Per questo motivo, potrebbe non essere possibile utilizzare questa opzione di trattamento in tutti i pazienti.

Prognosi acuta della leucemia eritroide (eritroleucemia)

Le informazioni sulla prognosi sono limitate perché si tratta di un raro tipo di leucemia. Tuttavia, la prognosi per questo tipo di leucemia è generalmente infausta. La leucemia eritroide pura ha una prognosi peggiore rispetto all’eritroleucemia. In uno studio condotto nel 2014, la sopravvivenza media è stata determinata in 8 mesi. Il tempo di sopravvivenza e la risposta al trattamento variano a seconda di molti fattori. Le anomalie del paziente sono fattori importanti che influenzano la sopravvivenza e la risposta al trattamento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here