Linfociti che consumano linfoma classico di Hodgkin

Il linfociti che consumano linfoma classico di Hodgkin che consuma linfociti è un sottotipo raro del linfoma di Hodgkin classico (LHC) , che coinvolge meno dell’1% dei casi in Nord America ed Europa . È più comune negli individui con infezione da HIV e nei paesi in via di sviluppo. I pazienti con linfociti che consumano linfoma classico di Hodgkin hanno un ampio coinvolgimento del midollo osseo (fino al 75% dei casi) e citopenia. La maggior parte dei pazienti manifesta sintomi sistemici di “B” (ad es. Febbre, sudorazione notturna e / o significativa perdita di peso).

Alcuni pazienti, in particolare i pazienti anziani o immunocompromessi, possono presentare citopenie e la diagnosi può essere fatta inizialmente mediante biopsia del midollo osseo; È stato inoltre riscontrato che tali pazienti presentavano una malattia nodale (specialmente retroperitoneale) durante gli studi di stadiazione successivi. Una presentazione citopenica con midollo osseo, il primo sito della malattia da biopsia, si verifica nel 10-15% dei pazienti con infezione da HIV con diagnosi di LHC ed è generalmente del sottotipo linfociti che consumano linfoma classico di Hodgkin.

L’età media della malattia è di 30-37 anni ed è presente la predominanza maschile. 

Ha una prognosi più aggressiva rispetto ad altri sottogruppi. Una prognosi peggiore può essere menzionata nei pazienti sieropositivi. Può essere trattato con successo con chemioterapia e radioterapia come in altri tipi classici di linfoma di Hodgkin. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here