Miectomia settale

Cos’è una miectomia del setto?

La miectomia settale è un tipo di chirurgia a cuore aperto eseguita per cardiomiopatia ipertrofica (ispessimento del muscolo cardiaco). La miectomia del setto riduce significativamente i sintomi causati dalla cardiomiopatia ipertrofica.

Una struttura muscolare chiamata Septum separa i ventricoli destro e sinistro, che sono le 2 camere inferiori del cuore. Nella cardiomiopatia ipertrofica, le pareti del ventricolo e del setto possono diventare anormalmente spesse. Il setto può gonfiarsi verso il ventricolo sinistro, che può bloccare parzialmente il flusso di sangue al corpo. Questo fa sì che il cuore lavori di più. Provoca anche molti sintomi della malattia, come affaticamento e mancanza di respiro.

Durante una miectomia del setto, il chirurgo rimuove i muscoli in eccesso dal setto ispessito. Ciò consente al sangue di drenare più facilmente dal ventricolo.

L’ablazione del setto alcolico è un’altra opzione nel trattamento della cardiomiopatia. Nell’ablazione del setto alcolico, il medico inietta alcool in un vaso sanguigno nel setto ventricolare. Questo pensa al setto, causando la morte di alcune cellule del muscolo cardiaco. L’ablazione del setto alcolico non è un intervento chirurgico a cuore aperto, quindi questa procedura è molto più semplice da eseguire. Tuttavia, può comportare un rischio leggermente più elevato per alcune complicazioni come problemi del ritmo cardiaco.

In quali casi è necessaria la miectomia del setto?

In molti casi, i farmaci sono sufficienti per alleviare i sintomi della cardiomiopatia ipertrofica. Tuttavia, se i sintomi non vengono alleviati con i farmaci, di solito è efficace una procedura come la miectomia del setto.

La miectomia settale è una procedura chirurgica relativamente sicura che i chirurghi svolgono da anni. Alcune donne con cardiomiopatia ipertrofica possono aver bisogno di miectomia del setto prima di rimanere incinta, anche se i loro sintomi non sono gravi.

Dovresti parlare con il tuo medico per scoprire se sei un buon candidato per la miectomia del setto o l’ablazione del setto dell’alcool. È necessario rivedere i rischi e i benefici di ciascuna procedura con il proprio medico. La chirurgia è generalmente preferita nei giovani e in quelli con ispessimento più grave. Potresti avere un’anatomia settale adatta per un intervento chirurgico o potresti aver bisogno di ulteriori interventi sul cuore, come la riparazione della valvola mitrale. In questi casi, è preferita la miectomia del setto.

Quali sono i rischi della miectomia del setto?

Il rischio di complicanze dovute alla miectomia del setto è basso, ma a volte possono verificarsi complicanze. Il rischio di complicanze può variare in base ai rischi specifici, all’età e ad altri fattori. Alcune possibili complicazioni includono:

  • Ritmi cardiaci irregolari come blocco cardiaco
  • infezione
  • emorragia
  • Coaguli di sangue che causano ictus o infarto
  • Complicanze da anestesia
  • Problemi della valvola aortica correlati al movimento della valvola durante l’intervento chirurgico
  • Troppa rimozione del muscolo cardiaco
  • Problemi di flusso sanguigno che possono portare a una cattiva funzione di pompaggio del cuore in futuro durante l’intervento chirurgico

Il blocco cardiaco è una complicazione comune. Il blocco cardiaco è l’interruzione dei segnali elettrici nel cuore. Questo può far battere il tuo cuore o battere molto lentamente. Alcuni tipi di blocco cardiaco richiedono un trattamento con pacemaker.

Alcuni fattori aumentano il rischio di complicanze. Alcuni di questi sono i seguenti:

  • Malattie croniche
  • Altre condizioni cardiache
  • Problemi ai polmoni
  • Età crescente
  • Essere obesi
  • fumo
  • infezioni

Processo di preparazione per miectomia del setto

Il medico ti informerà in dettaglio su come prepararti per il tuo prossimo intervento chirurgico. Ricorda quanto segue:

  • Evitare di mangiare o bere qualcosa il giorno prima dell’intervento chirurgico, dopo la mezzanotte.
  • Prova a smettere di fumare prima dell’intervento chirurgico. Consultare il proprio medico per aiuto.
  • Potrebbe essere necessario interrompere l’assunzione di determinati farmaci prima dell’intervento chirurgico. Se di solito prendi farmaci per fluidificare il sangue, come warfarin o aspirina, segui le istruzioni del medico.

Potrebbe essere necessario venire in ospedale nel pomeriggio il giorno prima dell’intervento. È un buon momento per porre le tue domande procedurali. Potresti aver bisogno di alcuni test di routine prima della procedura per valutare la tua salute prima dell’intervento chirurgico. Questi possono includere:

  • Radiografia del torace
  • Elettrocardiogramma (ECG)
  • Esami del sangue
  • ecocardiogramma
  • Angiografia cardiaca

Se necessario, qualcuno ti raderà la pelle sull’area chirurgica. Circa un’ora prima dell’intervento, qualcuno ti fornirà medicinali che ti aiuteranno a rilassarti. Nella maggior parte dei casi, l’intervento continuerà come previsto, ma a volte un’altra emergenza può ritardare l’intervento.

Come viene applicata la miectomia del setto?

In generale, durante la miectomia del setto:

  • Il medico ti somministrerà l’anestesia prima dell’inizio dell’intervento. Questo ti farà dormire profondamente e indolore durante l’operazione. Non ricorderai più tardi.
  • Il processo richiederà diverse ore. La famiglia e gli amici dovrebbero rimanere nella sala d’aspetto in modo che il chirurgo possa informarli comodamente.
  • Il chirurgo eseguirà un’incisione attraverso la metà del torace e una parte separata dello sterno.
  • Il team chirurgico ti collegherà alla macchina cuore-polmone. Questa macchina fornirà ossigeno al sangue e pomperà il sangue al corpo durante l’intervento chirurgico.
  • Il chirurgo taglierà parte del setto ispessito.
  • Il team chirurgico rimuoverà la macchina cuore-polmone.
  • Il team riconnetterà lo sterno.
  • Il team quindi cucirà o grafferà insieme l’incisione sulla pelle.

Dopo miectomia del setto

  • Quando ti svegli, all’inizio potresti sentirti stupito. Puoi svegliarti qualche ora o poco dopo l’intervento.
  • La maggior parte delle persone che hanno avuto una miectomia del setto notano immediatamente che i sintomi si sono attenuati.
  • Il team monitorerà attentamente i segni vitali, come la frequenza cardiaca. Gli infermieri possono collegarti a più macchine in modo che possano controllarle più facilmente.
  • Potrebbe esserci un tubo nella gola per aiutarti a respirare. Questo può essere irritante e non puoi parlare. Qualcuno di solito rimuove la provetta entro 24 ore.
  • Potresti avere un tubo toracico per drenare il liquido in eccesso dal petto.
  • Le bende copriranno la tua incisione. Questi di solito possono essere rimossi entro pochi giorni.
  • Potresti sentire un po ‘di dolore, ma non dovresti provare un forte dolore. Se ne hai bisogno, potresti desiderare farmaci antidolorifici.
  • Tra un giorno o due, dovresti essere in grado di sederti su una sedia e camminare con aiuto.
  • È possibile eseguire la terapia respiratoria per aiutare a rimuovere i liquidi che si accumulano nei polmoni durante l’intervento chirurgico.
  • Probabilmente sarai in grado di bere liquidi il giorno dopo l’intervento chirurgico. Puoi avere cibo normale non appena puoi tollerarlo.
  • Puoi ottenere calze elastiche per aiutare la circolazione sanguigna nelle vene delle gambe.
  • Probabilmente dovrai rimanere in ospedale per circa 5 giorni.

Dopo aver lasciato l’ospedale:

  • Assicurati di avere qualcuno che ti porti a casa dall’ospedale. Avrai anche bisogno di aiuto a casa per un po ‘.
  • Probabilmente rimuoverai i punti o le graffette in un appuntamento di follow-up entro 7-10 giorni. Assicurati di non saltare tutti gli appuntamenti di follow-up.
  • Puoi facilmente stancarti dopo l’intervento, ma inizierai a riguadagnare lentamente la tua forza. Il periodo di recupero varia, ma saranno almeno alcune settimane.
  • Dopo essere tornato a casa, controlla la temperatura corporea e il peso ogni giorno. Informi il medico se la temperatura è superiore a 38 ° C (100,4 ° F) o se il suo peso cambia.
  • Chiedi al tuo medico quando è sicuro guidare.
  • Evitare di sollevare qualcosa di pesante per alcune settimane. 
  • Seguire tutte le istruzioni del medico per i farmaci, l’esercizio fisico, la dieta e la cura delle ferite.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here