Piante e integratori alimentari buoni per la depressione

Tradizionalmente utilizza una combinazione di farmaci e psicoterapia per curare la depressione . Tuttavia, ci sono anche terapie alternative o complementari che puoi provare.

È importante ricordare che la maggior parte di queste terapie naturali sono pochi studi che mostrano gli effetti positivi o negativi sulla depressione.

È importante parlare con il medico prima di aggiungere erbe o integratori alimentari al piano di trattamento.

Integratori alimentari

Si ritiene che vari integratori alimentari abbiano alcuni effetti positivi sui sintomi della depressione.

Erba di San Giovanni (Erba di San Giovanni)

L’erba di San Giovanni ha dimostrato di avere effetti positivi sulla depressione. Mentre è usato come farmaco per il trattamento della depressione in Europa, non ha ricevuto la stessa approvazione in America. È efficace quanto i farmaci antidepressivi, specialmente nella depressione lieve. Tuttavia, il centaury dell’erba di San Giovanni può interferire con molti farmaci, quindi fai attenzione quando lo usi.

S-adenosil-L-metiyonin (SAMe)

La S-adenosil metionina (SAMe) è una sostanza che deriva dalla sintesi di ATP, che viene utilizzato come fonte di energia con la meyitonina. SAMe può essere utilizzato sia per supportare le funzioni neurologiche che per la depressione. Gli studi hanno dimostrato che i livelli di serotonina aumentano. In alcuni studi, anche nel trattamento della depressione maggiore, gli antidepressivi triciclici sono risultati altrettanto efficaci. Tuttavia, dovrebbe essere considerato anche il suo uso nelle malattie bipolari, schizofrenia e parkinson.

5-idrossitriptofano (5-HTP)

5-HTP è il precursore del neurotrasmettitore della serotonina nel cervello, prodotto dalla pianta Griffonia simplicifolia. In altre parole, l’uso del 5-HTP ha effetti positivi sulla depressione contribuendo alla produzione di serotonina. Le persone che non vogliono usare antidepressivi possono provare 5-HTP. Nel 5-HTP, può interferire con farmaci come altri integratori alimentari e può avere conseguenze non intenzionali, quindi è importante utilizzarlo sotto il controllo del medico.

Acidi grassi Omega-3

Questi oli essenziali sono importanti per lo sviluppo neurologico e la salute del cervello. L’aggiunta di acidi grassi omega-3 alla dieta può aiutare a ridurre i sintomi della depressione.

Olii essenziali

Gli oli essenziali sono un rimedio naturale popolare per molte condizioni, ma gli studi sui loro effetti sulla depressione sono limitati.

Le persone depresse possono alleviare le loro lamentele con i seguenti oli essenziali:

  • Zenzero selvatico:  respirare questo forte odore può attivare i recettori della serotonina nel cervello. Ciò può rallentare il rilascio di ormoni che causano stress.
  • Bergamotto:  questo olio essenziale di agrumi ha dimostrato di ridurre l’ansia nei pazienti in attesa di un intervento chirurgico. Lo stesso vantaggio può aiutare le persone che soffrono di depressione a causa della depressione, ma non ci sono ricerche a sostegno di questa affermazione.

Altri oli come la camomilla o l’olio di rosa possono avere un effetto calmante sull’inalazione. Questi oli possono essere utili per un uso a breve termine.

vitamine

Le vitamine sono importanti per molte funzioni del corpo. La ricerca mostra che due vitamine sono particolarmente utili per alleviare i sintomi della depressione:

  • Vitamina B: le  vitamine B-12 e B-6 sono vitali per la salute del cervello. Le persone con bassi livelli di vitamina B possono avere un rischio maggiore di sviluppare la depressione.
  • Vitamina D: la vitamina  D è importante per la salute del cervello, del cuore e delle ossa. Le persone con depressione hanno maggiori probabilità di avere bassi livelli di questa vitamina.

Gli integratori a base di erbe e nutrizionali possono avere seri benefici sulla depressione se usati correttamente se consigliati e seguiti da un medico specialista.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here