Quali cambiamenti si aspettano il nostro corpo durante la gravidanza?

La gravidanza provoca cambiamenti sensoriali, fisici e ormonali. Da cambiamenti comuni come gonfiore, ritenzione di liquidi a cambiamenti meno noti.

Cambiamenti ormonali in gravidanza

Improvvisi aumenti dei livelli di estrogeni e progesterone si verificano nelle donne in gravidanza. Insieme a questi due ormoni, si osservano cambiamenti in molti ormoni. Questi cambiamenti sono un processo naturale necessario per l’adattamento del corpo della madre alla gravidanza e per lo sviluppo del bambino.

Cambiamenti di estrogeni e progesterone

L’estrogeno e il progesterone sono i principali ormoni della gravidanza. Una donna produrrà più estrogeni durante la gravidanza che durante la sua vita. L’aumento degli estrogeni durante la gravidanza consente all’utero e alla placenta di:

  • migliorare la vascolarizzazione (formazione di vasi sanguigni)
  • trasferimento di cibo
  • sostenere il bambino in via di sviluppo

Inoltre, si ritiene che gli estrogeni svolgano un ruolo importante nell’aiutare lo sviluppo e la maturazione del feto.

I livelli di estrogeni aumentano regolarmente durante la gravidanza e raggiungono il picco nel terzo trimestre. Un rapido aumento dei livelli di estrogeni nel primo trimestre può causare nausea correlata alla gravidanza. Durante il secondo trimestre, l’allargamento del seno gioca un ruolo importante nello sviluppo del canale del latte.

I livelli di progesterone sono anche eccezionalmente alti durante la gravidanza. I cambiamenti nel progesterone causano l’allentamento dei legamenti e delle articolazioni nel corpo. Inoltre, alti livelli di progesterone causano un aumento delle dimensioni dell’uretere delle strutture interne. Gli ureteri collegano i reni alla vescica della madre. Il progesterone è anche importante per convertire l’utero da una piccola dimensione di pera (non incinta) in un utero dove può essere ospitato un bambino a termine.

Ormoni della gravidanza e lesioni fisiche

Mentre questi ormoni sono assolutamente fondamentali per una gravidanza di successo, l’esercizio fisico può renderlo più difficile. Poiché i tessuti connettivi sono più liberi, le donne in gravidanza possono essere maggiormente a rischio di distorsioni della caviglia o del ginocchio. Tuttavia, nessuno studio ha dimostrato un aumento del tasso di lesioni durante la gravidanza.

L’intera postura di una donna incinta cambia. Il suo seno cresce, la sua pancia piatta o concava, si trasforma in convessità per aumentare la curvatura della schiena. L’effetto combinato sposta il baricentro in avanti e porta a cambiamenti nella stabilità.

Aumento di peso, ritenzione di liquidi e attività fisica

L’aumento di peso nelle donne in gravidanza aumenta significativamente il carico di lavoro nel corpo, anche nelle normali attività fisiche. Questo peso e gravità aggiuntivi rallentano la circolazione del sangue e dei fluidi corporei, specialmente negli arti inferiori. Di conseguenza, le donne in gravidanza trattengono liquidi e avvertono gonfiore del viso e degli arti. Questi gonfiori impongono gravi limitazioni all’esercizio fisico e alla mobilità.

Molte donne iniziano a notare un leggero gonfiore nel secondo trimestre. Di solito nel terzo trimestre questi gonfiori continuano ad aumentare. Questo aumento della ritenzione idrica è responsabile del significativo aumento di peso acquisito dalle donne durante la gravidanza. Suggerimenti per alleviare il gonfiore:

  • ricreazione
  • evitare di stare in piedi per molto tempo
  • Evita la caffeina e il sodio
  • aumentare il potassio nella dieta

Cambiamenti sensoriali

La gravidanza può cambiare notevolmente il modo in cui una donna vede, assaggia e sente l’odore.

La visione cambia

Alcune donne sperimentano alterazioni della vista caratterizzate da una maggiore acuità visiva durante la gravidanza. I ricercatori non conoscono gli esatti meccanismi biologici alla base dei cambiamenti nella visione. La maggior parte delle donne torna alla visione della gravidanza dopo la nascita.

I cambiamenti comuni durante la gravidanza includono visione offuscata e disagio nelle lenti a contatto. Le donne in gravidanza sperimentano spesso un aumento della pressione intraoculare. Le donne con preeclampsia o diabete gestazionale possono presentare un raro rischio di problemi agli occhi come distacco della retina o perdita della vista.

Cambiamenti di gusto e odore

La maggior parte delle donne sperimenta cambiamenti nel gusto durante la gravidanza. Di solito preferiscono cibi più salati o cibi più dolci rispetto alle donne non in gravidanza. Ha anche una soglia più elevata per i sapori acidi, salati e dolci. La disseia, che ha una ridotta capacità di gusto, è più comunemente osservata nel primo trimestre di gravidanza.

Alcune preferenze di gusto possono variare nei trimestri. Sebbene molte donne avvertano un sapore sordo per un breve periodo dopo la nascita, di solito riacquistano il pieno sapore dopo la gravidanza. Alcune donne avvertono anche un sapore metallico in bocca durante la gravidanza. Ciò può aggravare la nausea e causare carenza di nutrienti. 

A volte le donne in gravidanza segnalano anche cambiamenti nel loro senso dell’olfatto. Molti descrivono una maggiore consapevolezza e sensibilità a vari odori. Esistono pochi dati coerenti e affidabili che dimostrano che le donne in gravidanza riconoscono e identificano effettivamente odori e intensità di odore più specifici rispetto alle loro controparti non gravide. Tuttavia, la maggior parte delle donne in gravidanza riferisce un aumento percepito della loro sensibilità agli odori.

Cambiamenti al seno e cervicali

I cambiamenti ormonali che iniziano nel primo trimestre porteranno a molti cambiamenti fisiologici nel corpo. Questi cambiamenti aiutano a preparare il corpo della madre per la gravidanza, la nascita e l’allattamento.

Cambiamenti al seno

Durante la gravidanza, il corpo si prepara a fornire latte al neonato, causando una serie di cambiamenti significativi nel seno. Gli ormoni della gravidanza che influenzano la pigmentazione della pelle di solito scuriscono l’areola. Man mano che il seno cresce, le donne in gravidanza possono provare tenerezza o sensibilità e possono notare che i vasi sono più scuri e che i capezzoli sporgono di più. Alcune donne possono sviluppare fratture al seno, specialmente se esposte a una crescita rapida. Molte donne noteranno anche un aumento delle dimensioni del capezzolo e dell’areola.

Piccoli gonfiori sono comuni nell’areola. Nel secondo trimestre, la maggior parte delle donne inizierà a produrre e avrà persino una perdita di una piccola quantità di sostanza densa e giallastra. Questa sostanza è anche conosciuta come colostro. Oltre a produrre colostro per la prima poppata del bambino, i canali del latte nelle mammelle si espandono mentre vengono preparati per la produzione e la conservazione del latte. Alcune donne possono vedere piccoli grumi nel tessuto mammario, che possono essere causati da canali del latte ostruiti. Se i grumi non scompaiono dopo aver fatto un massaggio al seno con acqua calda, è utile consultare un medico.

Cambiamenti cervicali

La cervice subisce cambiamenti fisici durante la gravidanza e il parto. In molte donne, il tessuto cervicale si ispessisce. Fino a poche settimane prima del parto, la cervice può ammorbidirsi o espandersi leggermente dalla pressione del bambino in crescita.

Nei primi periodi della gravidanza, la cervice forma uno spesso tappo di muco per chiudere la cervice. Di solito viene escreto alla fine della gravidanza o durante il parto. Una piccola quantità di mucosa sanguinante è comune quando si prepara l’utero per il parto. Prima del parto, la cervice si espande considerevolmente, si ammorbidisce e si assottiglia, permettendo al bambino di passare attraverso il canale del parto. 

Cambiamenti in capelli, pelle e unghie

Molte donne sperimenteranno cambiamenti nell’aspetto fisico della pelle durante la gravidanza. Sebbene la maggior parte sia temporanea, alcuni (ad es. Segni di rottura) possono causare cambiamenti permanenti. Inoltre, le donne che sperimentano alcuni di questi cambiamenti della pelle durante la gravidanza hanno maggiori probabilità di sperimentarli di nuovo nelle future gravidanze.

Cambiamenti di capelli e unghie

Molte donne sperimentano cambiamenti nella crescita dei capelli e delle unghie durante la gravidanza. I cambiamenti ormonali a volte possono causare un’eccessiva perdita di capelli. Ciò è particolarmente comune nelle donne con una storia familiare di alopecia femminile.

Tuttavia, molte donne sono esposte alla crescita e all’ispessimento dei capelli durante la gravidanza e possono persino notare la crescita dei capelli in aree indesiderate. I capelli possono svilupparsi su viso, braccia, gambe o schiena. La maggior parte della crescita dei capelli ritorna normale dopo la nascita del bambino. Tuttavia, è comune che la caduta o la caduta dei capelli si verifichino fino a un anno dopo la nascita perché i livelli di follicoli e ormoni si regolano senza l’effetto degli ormoni della gravidanza.

Inoltre, la maggior parte delle donne sperimenta una crescita delle unghie più rapida durante la gravidanza. Il buon cibo e l’assunzione di vitamine prenatali contribuiscono agli ormoni della crescita della gravidanza. Mentre alcuni possono trovare il cambiamento desiderato, molti possono notare una maggiore fragilità delle unghie, rotture, scanalature o cheratosi. Modifiche dietetiche sane per migliorare la forza dell’unghia possono aiutare a prevenire la rottura senza l’uso di prodotti chimici per unghie.

Gravidanza e iperpigmentazione (oscuramento del colore della pelle)

La maggior parte delle donne in gravidanza sperimenta una qualche forma di iperpigmentazione durante la gravidanza. Consiste nell’oscuramento del tono della pelle in parti del corpo come areola, organi riproduttivi, cicatrici e linea alba (una linea scura) nel mezzo dell’addome. Sebbene l’iperpigmentazione sia più comune nelle donne dalla pelle più scura, può verificarsi in tutti i toni della pelle.

Inoltre, circa il 70% delle donne in gravidanza ha un oscuramento della pelle del viso. Questa condizione è nota come “maschera mel melasma o gravidanza. Può essere ulteriormente aggravato dall’esposizione al sole e dalle radiazioni, pertanto è necessario utilizzare una crema solare UVA / UVB ad ampio spettro giornaliera durante la gravidanza. Nella maggior parte dei casi, il melasma migliora dopo la gravidanza.

Pelle screpolata

Le smagliature (striae gravidarum) sono forse i cambiamenti cutanei più comuni della gravidanza. È dovuto alla combinazione dello stiramento fisico della pelle e degli effetti dell’ormone sull’elasticità della pelle. Fino al 90% delle donne sviluppa crepe nel torace e nell’addome, di solito nel terzo trimestre di gravidanza. Sebbene le fessure rosa-viola non scompaiano mai completamente, di solito cambia colore della pelle e si restringe dopo la nascita. I segni di rottura potrebbero graffiarlo, quindi applica creme per ammorbidire e ridurre la voglia di graffiare e danneggiare la pelle.

Cambiamenti di macchie e lentiggini

L’iperpigmentazione causata da cambiamenti negli ormoni durante la gravidanza può causare cambiamenti nel colore di talpe e lentiggini. L’oscuramento di alcune talpe, lentiggini e segni di nascita può essere innocuo. Tuttavia, è sempre una buona idea per un dermatologo vedere cambiamenti nelle dimensioni, nel colore e nella forma.

Gli ormoni della gravidanza possono spesso causare macchie scure sulla pelle che non possono essere prevenute. Sebbene la maggior parte dei cambiamenti nella pigmentazione della pelle scompaiano dopo la gravidanza, alcuni cambiamenti nel colore delle lentiggini possono essere permanenti. Se noti cambiamenti della pelle, dovresti fare un controllo della pelle per potenziali rischi di malattie della pelle o condizioni della pelle specifiche della gravidanza.

Eruzioni cutanee specifiche della gravidanza

Piccole percentuali di donne possono sperimentare malattie della pelle specifiche della gravidanza come PUPPP (papule urticarie pruriginose e placche di gravidanza) e follicolite. Nella maggior parte dei casi ci sono pustole e tuberi rossi lungo l’addome, le gambe, le braccia o la schiena. Sebbene la maggior parte delle eruzioni cutanee sia innocua e si risolva rapidamente dopo la nascita, alcuni problemi della pelle possono essere correlati alla nascita pretermine o ai problemi del bambino. Questi includono colestasi intraepatica  e gestazione pemfigoide.

Cambiamenti del sistema circolatorio

I seguenti sono comuni in gravidanza:

  • gonfiare e gonfiare quando si sale le scale
  • Dopo una breve sosta mi gira la testa
  • cambiamenti nella pressione sanguigna

A causa della rapida espansione dei vasi sanguigni e dell’aumento dello stress nel cuore e nei polmoni, le donne in gravidanza producono più sangue e devono esercitare più delle donne non in gravidanza.

Frequenza cardiaca e volume del sangue durante la gravidanza

Nel secondo trimestre di gravidanza, il cuore della madre lavora a riposo con un’efficienza a riposo dal 30% al 50% in più. Gran parte di questo aumento è dovuto a un cuore più efficiente che trasporta più sangue ad ogni colpo. La frequenza cardiaca può aumentare dal 15 al 20 percento durante la gravidanza. Non è raro avvicinarsi da 90 a 100 battiti al minuto nel terzo trimestre. Il volume del sangue aumenta gradualmente durante la gravidanza fino all’ultimo mese. Il volume del plasma aumenta del 40-50 percento e la massa dei globuli rossi aumenta del 20-30 percento, il che porta alla necessità di assunzione di ferro e acido folico.

Pressione sanguigna ed esercizio fisico

Esistono due tipi di alterazioni circolatorie che possono influire sull’esercizio durante la gravidanza. Gli ormoni della gravidanza possono improvvisamente influire sulla flessibilità dei vasi sanguigni. Un’improvvisa perdita di flessibilità può causare vertigini e anche una breve perdita di coscienza. Questo perché la perdita di pressione invia meno sangue al cervello e al sistema nervoso centrale.

Inoltre, un intenso esercizio fisico può comportare una riduzione del flusso sanguigno verso l’utero mentre dirige il sangue verso i muscoli. Tuttavia, questo ha dimostrato di non avere effetti a lungo termine sul bambino. 

Capogiri e svenimenti

Un’altra forma di vertigini può essere causata dalla posizione distesa sulla schiena. Questa vertigine è più comune dopo 24 settimane. Tuttavia, può verificarsi in casi che aumentano il liquido amniotico.

Sdraiato sulla schiena comprime il grande vaso sanguigno, noto anche come vena cava dalla parte inferiore del corpo al cuore. Ciò riduce il flusso sanguigno da e verso il cuore, portando a un improvviso e drammatico calo della pressione sanguigna. Ciò può causare vertigini o perdita di coscienza.

Dopo il primo trimestre, non è consigliabile esercitarsi in posizione supina con l’effetto della compressione dei vasi sanguigni. Sdraiarsi sul lato sinistro può aiutare ad alleviare le vertigini ed è una posizione salutare per dormire.

Ognuna di queste condizioni, in particolare le donne che vivono durante l’esercizio, dovrebbero consultare il proprio medico.

Cambiamenti respiratori e metabolici

Le donne in gravidanza sperimentano un aumento della quantità di ossigeno che trasportano nel sangue. Ciò è dovuto all’aumento della domanda di sangue e alla dilatazione dei vasi sanguigni. Questa crescita porta ad un aumento dei tassi metabolici durante la gravidanza, che richiede alle donne di aumentare l’apporto energetico e di fare attenzione durante lo sforzo fisico.

Livelli respiratori e di ossigeno nel sangue

Durante la gravidanza, aumenta la quantità di aria che entra ed esce dai polmoni. Ci sono due ragioni per questo. Ogni respiro ha un volume d’aria maggiore e la frequenza respiratoria aumenta leggermente. Man mano che l’utero cresce, l’intervallo di movimento del diaframma può essere limitato. Pertanto, alcune donne segnalano un maggiore senso di difficoltà nella respirazione profonda. Anche senza esercizio fisico, questi cambiamenti possono causare respiro affannoso. I programmi di allenamento possono aumentare questi sintomi.

In generale, le donne in gravidanza hanno livelli più elevati di ossigeno nel sangue. La ricerca ha dimostrato che le donne in gravidanza consumano più ossigeno a riposo. Ciò non sembra influenzare la quantità di ossigeno disponibile per l’esercizio o altri lavori fisici durante la gravidanza.

Tasso metabolico

Il tasso metabolico basale o a riposo (RMR) aumenta la quantità di energia che il corpo consuma durante il riposo significativo durante la gravidanza. Questo viene misurato dalla quantità di ossigeno utilizzata durante i periodi di riposo totali. Aiuta a stimare la quantità di apporto energetico necessaria per aumentare di peso o aumentare di peso. Le variazioni dei tassi metabolici spiegano la necessità di aumentare il consumo calorico durante la gravidanza. Il corpo di una donna incinta aumenta lentamente il fabbisogno energetico per accelerare i cambiamenti che si verificano sia nella madre che nel bambino.

I tassi metabolici aumentano al tasso più elevato nel terzo trimestre nella fase di maggiore crescita. Questo aumento del tasso metabolico può lasciare le donne in gravidanza ad alto rischio di ipoglicemia o di riduzione della glicemia. Sebbene il tasso metabolico sia leggermente ridotto alla fine della gravidanza, continua ad aumentare nei livelli pre-gravidanza per diverse settimane dopo la nascita. Le donne che producono latte rimarranno alte durante l’allattamento.

Cambiamenti della temperatura corporea

L’aumento della temperatura corporea basale è uno dei primi indizi della gravidanza. Durante la gravidanza, avrai una temperatura corporea leggermente più alta. Le donne hanno anche bisogno di più acqua durante la gravidanza. La mancata attività fisica e l’assunzione di liquidi possono comportare un rischio di ipertermia e disidratazione.

Ipertermia: aumento eccessivo di calore durante la gravidanza

L’aumento della temperatura durante l’esercizio fisico solleva preoccupazioni per due motivi. Innanzitutto, l’aumento della temperatura corporea della madre può compromettere lo sviluppo del bambino, come nell’ipertermia. In secondo luogo, poiché la perdita di acqua nella madre può verificarsi in disidratazione, può ridurre la quantità di sangue disponibile per il feto. Ciò può comportare un aumento del rischio di contrazione prematura.

Nelle donne non gravide, un moderato esercizio aerobico provoca significativi aumenti della temperatura corporea interna. Le donne in gravidanza sperimentano un aumento complessivo del tasso di metabolismo di base e della temperatura interna, indipendentemente dal fatto che si allenino o meno. Le donne in gravidanza regolano la loro temperatura interna in modo molto efficiente. L’aumento del flusso sanguigno verso la pelle e l’estensione della superficie cutanea aumenta la temperatura corporea.

È stato dimostrato che le donne in gravidanza non aumentano la temperatura corporea tanto quanto quelle che non sono in gravidanza durante l’esercizio. Tuttavia, le donne in gravidanza dovrebbero evitare di indossare indumenti traspiranti e di esercitare in condizioni molto calde o umide poiché l’effetto dell’ipertermia può essere grave. Quanto segue può aiutare a ridurre il rischio di surriscaldamento durante l’attività fisica:

  • utilizzare il ventilatore durante l’attività indoor
  • esercizio in piscina
  • indossare abiti di colore chiaro

Sudorazione e perdita di liquidi

La maggior parte delle donne che si esercitano per 20-30 minuti o si allenano con tempo caldo e umido suderanno. Nelle donne in gravidanza, la perdita di liquidi corporei a causa del sudore può ridurre il flusso sanguigno verso l’utero, i muscoli e alcuni organi. Il feto in via di sviluppo ha bisogno di un apporto di ossigeno e sostanze nutritive che vengono costantemente trasportati attraverso il sangue, quindi la mancanza di liquidi può danneggiare il tuo bambino.

Nella maggior parte dei casi, il consumo di ossigeno uterino durante l’esercizio fisico è costante e il feto è sicuro. Tuttavia, l’esercizio fisico può essere pericoloso per le donne con ipertensione legata alla gravidanza. Ciò è dovuto all’accorciamento dei vasi e alla minore afflusso di sangue alla regione, che limita il volume del sangue uterino.

Un’adeguata assunzione di liquidi durante la gravidanza è molto importante.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here