Sindrome infiammatoria multisistemica nei bambini (MIS-C)

MIS-C sta per sindrome infiammatoria multisistemica nei bambini. La sindrome infiammatoria multisistemica (MIS-C) nei bambini è una condizione caratterizzata dall’infiammazione di diversi organi, tra cui cuore, polmoni, reni, cervello, pelle, occhi, stomaco e intestino. MIS-C può essere grave e pericoloso per la vita. Ma la maggior parte dei bambini guarisce con un trattamento tempestivo.

La causa esatta e i fattori di rischio di MIS-C non sono chiari. Questo sembra essere collegato al virus COVID-19. Gli esperti descrivono questa condizione come una complicazione causata dal virus COVID-19. I bambini possono sviluppare MIS-C fino a 4 settimane dopo l’esposizione al virus COVID-19.

Sintomi della sindrome infiammatoria multisistemica nei bambini (MIS-C)

Segni e sintomi della sindrome infiammatoria multisistemica nei bambini (MIS-C) includono i seguenti, sebbene non tutti i bambini abbiano gli stessi sintomi.

  • Febbre della durata di 24 ore o più
  • Vomito
  • Diarrea
  • Mal di stomaco
  • Eruzione cutanea
  • Sentirsi insolitamente stanco
  • Palpitazione
  • Respirazione rapida
  • Rossore agli occhi
  • Arrossamento o gonfiore delle labbra e della lingua
  • Arrossamento o gonfiore delle mani o dei piedi
  • Mal di testa, vertigini o vertigini
  • Linfonodi ingrossati

I sintomi che richiedono attenzione immediata sono elencati di seguito:

  • Respirazione difficoltosa
  • Dolore al petto
  • Annebbiamento della coscienza
  • Difficoltà a stare sveglio
  • Labbra o viso freddi, umidi e blu
  • Forte dolore addominale

Diagnosi della sindrome infiammatoria multisistemica nei bambini (MIS-C)

Il primo passo per la diagnosi della malattia è l’esame obiettivo e la raccolta dell’anamnesi. Il medico può ordinare test per rilevare l’infiammazione o altri segni di malattia nel bambino. Questi test possono includere:

  • Analisi del sangue
  • Test PCR
  • Radiografia del torace
  • Ultrasuoni
  • Elettrocardiogramma

Trattamento della sindrome infiammatoria multisistemica nei bambini (MIS-C)

La maggior parte dei bambini con sindrome infiammatoria multisistemica deve essere trattata in ospedale. Alcuni potrebbero aver bisogno di cure in un’unità di terapia intensiva pediatrica. Il trattamento di solito include cure di supporto e misure per ridurre l’infiammazione per proteggere gli organi vitali colpiti da danni permanenti. Il trattamento dipende dal tipo e dalla gravità dei sintomi e da quali organi del corpo sono interessati dall’infiammazione.

Il trattamento di supporto può includere:

  • Sostituzione del fluido
  • Integrazione di ossigeno per aiutare la respirazione
  • Farmaci per la pressione sanguigna per normalizzare la pressione sanguigna bassa correlata allo shock o aiutare la funzione cardiaca
  • Supporto respiratorio con ventilatore se necessario
  • Medicinali che riducono il rischio di coaguli di sangue, come l’aspirina o l’eparina
  • In casi molto rari, ossigenazione extracorporea a membrana (ECMO) utilizzando una macchina che fa il lavoro del cuore e dei polmoni.

Il trattamento per ridurre il gonfiore e l’infiammazione può includere:

  • Antibiotici
  • Antivirale
  • Terapia steroidea
  • Immunoglobulina endovenosa (IVIG), un prodotto sanguigno costituito da anticorpi
  • Altri tipi di terapia, come le terapie mirate volte ad abbassare alti livelli di proteine ​​chiamate citochine che possono causare infiammazione

Non ci sono prove che MIS-C sia contagioso. Tuttavia, esiste la possibilità che tuo figlio abbia un’infezione attiva con il virus COVID-19 o un altro tipo di infezione contagiosa. Pertanto, l’ospedale utilizzerà misure di controllo delle infezioni durante la cura del bambino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here