Testicolo Ritenuto

Un testicolo ritenuto è quando uno o entrambi i testicoli del bambino non sono al loro posto abituale nello scroto. Il testicolo ritenuto è anche chiamato criptorchidismo.

Di solito è interessato solo un testicolo, ma in circa il 10% dei casi entrambi i testicoli non sono discesi. Si stima che 1 bambino su 25 nasca con testicoli ritenuti. Nella maggior parte dei casi, non è necessario alcun trattamento poiché i testicoli scenderanno naturalmente nello scroto, di solito durante i primi 3-6 mesi di vita. Alla fine del 6° mese, solo 1 bambino su 100 ha bisogno di cure.

Di solito non è necessario un intervento di emergenza per il trattamento di un testicolo ritenuto. Tuttavia, a causa dell’infertilità a lungo termine, del cancro ai testicoli, dell’ernia, della torsione testicolare e dei rischi psicologici, è necessario applicare un trattamento.

Sintomi del testicolo ritenuto

Il sintomo più importante del testicolo ritenuto è che il testicolo non è dove dovrebbe essere nello scroto. Un testicolo ritenuto di solito non causa disagio come dolore.

Fattori di rischio del testicolo ritenuto

I fattori che possono aumentare il rischio di testicoli ritenuti in un neonato includono:

  • Basso peso alla nascita
  • Nascita precoce
  • Storia familiare di testicoli ritenuti o altri problemi di sviluppo genitale
  • Condizioni del feto che possono limitare la crescita, come la sindrome di Down o un difetto della parete addominale
  • Consumo di alcol da parte della madre durante la gravidanza
  • Fumo materno o esposizione al fumo passivo
  • Esposizione dei genitori a determinati pesticidi

Diagnosi del testicolo ritenuto

L’esame obiettivo è sufficiente per la diagnosi di testicolo ritenuto. Il posto dei testicoli nell’addome è provato per essere sentito dall’esame fisico. Se non viene percepito, i test di imaging come l’ecografia e la risonanza magnetica generalmente non sono raccomandati. Invece, la posizione dei testicoli nell’addome è determinata dall’intervento chirurgico. Questo intervento chirurgico viene eseguito per via laparoscopica o per chirurgia a cielo aperto. Durante la stessa procedura, viene solitamente eseguito il trattamento del problema.

Trattamento del testicolo ritenuto

Lo scopo del trattamento è spostare il testicolo ritenuto nella sua posizione corretta nello scroto. Il trattamento prima dell’età di 1 anno può ridurre il rischio di complicanze di un testicolo ritenuto, come l’infertilità e il cancro ai testicoli. Si raccomanda di eseguire l’operazione prima che il bambino abbia compiuto 18 mesi.

Operazione

Un testicolo ritenuto viene solitamente corretto con un intervento chirurgico. Il chirurgo guida con attenzione i testicoli nello scroto e li sutura in posizione. Questo intervento è chiamato orchiopessia. Questa procedura può essere eseguita con un laparoscopio o un intervento chirurgico aperto.

La necessità di un intervento chirurgico per tuo figlio dipenderà da una serie di fattori, tra cui la sua salute generale e quanto difficile possa essere l’intervento. Il tuo chirurgo probabilmente ti consiglierà di sottoporti all’intervento chirurgico quando tuo figlio ha circa 6 mesi e prima dei 12 mesi. Il trattamento chirurgico precoce sembra ridurre il rischio di complicanze successive.

In alcuni casi, il testicolo può essere un tessuto poco sviluppato, anormale o morto. In tali casi, il chirurgo rimuoverà questo tessuto testicolare.

Se tuo figlio ha un’ernia inguinale a causa di un testicolo ritenuto, l’ernia viene riparata durante l’intervento.

Dopo l’intervento, il chirurgo controllerà il testicolo per vedere se continua a svilupparsi, funzionare correttamente e rimanere in posizione. Il controllo può includere:

  • Esame fisico
  • Esami ecografici dello scroto
  • Test dei livelli ormonali

Terapia ormonale

La terapia ormonale comprende l’iniezione di gonadotropina corionica umana (HCG). Questo ormone può far spostare i testicoli nello scroto di tuo figlio. La terapia ormonale generalmente non è raccomandata in quanto è molto meno efficace della chirurgia.

Altri trattamenti

Se uno o entrambi i testicoli di tuo figlio devono essere rimossi chirurgicamente, le protesi testicolari saline possono essere impiantate durante l’infanzia o l’adolescenza. Queste protesi danno allo scroto un aspetto normale.

Se tuo figlio non ha almeno un testicolo sano, il medico di tuo figlio ti indirizzerà da un endocrinologo per somministrarti eventuali futuri trattamenti ormonali che saranno necessari per raggiungere la pubertà e la maturità fisica.

Risultati

L’orchiopessia, la procedura chirurgica più comune per correggere un singolo testicolo discendente, ha un tasso di successo vicino al 100%. La fertilità è quasi normale dopo l’intervento chirurgico negli uomini con un solo testicolo ritenuto, ma scende al 65% negli uomini con due testicoli ritenuti. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here