Farmaci Anticolinergici Per Parkinson

I farmaci parkinsoniani anticolinergici bloccano i recettori dell’acetilcolina e l’attività del nervo colinergico. L’attivazione dei recettori muscarinici ha un effetto stimolante, a differenza dell’attivazione dopaminergica, quindi la soppressione degli effetti dell’acetilcolina compensa la carenza di dopamina nella malattia di Parkinson.

L’acetilcolina e la dopamina devono essere attentamente bilanciate per un corretto movimento del corpo. Gli agenti anticolinergici creano un migliore equilibrio tra acetilcolina e dopamina.

Gli agenti anticolinergici sono usati per trattare i pazienti con tremore a riposo del Parkinson. Oggi, non è usato intensamente a causa dei suoi effetti collaterali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here