Resine A Scambio Cationico

Le resine scambiatrici di cationi vengono utilizzate per rimuovere l’eccesso di un certo ione caricato positivamente che si accumula nel corpo. Quando la resina viene somministrata al paziente, gli ioni caricati positivamente si legano alla resina in cambio di un altro ione positivo. Dopo l’adesione alla resina, passa attraverso il sistema da rimuovere e provoca una riduzione del livello di ioni in eccesso.

Il suo uso medico più comune è nel trattamento dell’iperkaliemia.

Le resine a scambio cationico comunemente usate sono elencate di seguito:

  • Patiromer
  • Sodio polistirene solfonato
  • Ciclosilicato di sodio e zirconio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here